Benvenuti nel blog della classe 5^C

sabato 21 aprile 2012

Diario di un viaggio sul trenino rosso del Bernina

Scoprirete una delle più spettacolari traversate delle Alpi: Il tragitto del Bernina delle Ferrovie retiche, che in un susseguirsi di zig-zag e senza cremagliera, collega il Sud al Nord dell’Europa e getta ponti fra regioni linguistiche e culturali diverse.
Dalla pittoresca Tirano i binari conducono a Poschiavo, che ammalia con i monumentali palazzi del “quartiere spagnolo” e all’idillico centro storico. Il viaggio prosegue per Alp Grűm e Pontresina fino a raggiungere St. Moritz. Il percorso in carrozza panoramica a bordo del Bernina Express è un’esperienza unica. Con nonchalance il treno supera 18 tunnel, 35 ponti e pendenze fino al 70 per mille. A 2253 metri S.l.m. troneggia il tetto della Ferrovia retica, l’Ospizio Bernina. Da qui nasce uno spartiacque: il lago Bianco, appartenente al bacino del Po, verse le sue acque nel Mar Adriatico, mentre il lago Nero (Lej Nair) passa al Danubio e si getta sul Mar Nero.
Visualizza a schermo intero 

Clic sull'immagine per visualizzare il percorso

7 commenti:

  1. Grazie maestro Rino le foto sono belle.
    (a parte Sara che vomita.)
    Monica mamma di Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, secondo me se la ragazza non prende niente durante il viaggio si sente meglio. Buona serata

      Elimina
  2. Si Rino forse ha ragione sul fatto di non prendere niente durante il viaggio, ma io intendevo fare una battuta su una foto in particolare dove si vede Sara con la testa nel sacchetto.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo capito. Ricambio, buona giornata

      Elimina
  3. Ciao maestro,
    ho visto le foto che hai pubblicato, sono bellissime!!!!.
    Mi piace di più la 1 comunque sono bellissime!!
    Serena

    RispondiElimina
  4. Si hai ragione maestro.
    Ciao Serena

    RispondiElimina